'La storia di Simone Biles': come fu fatta una medaglia d'oro

Simone Biles, lifetime, movie Tutta la vita

Simone Biles, vita, film

Quando piccola ginnasta potente Simone Biles ha vinto l'oro a tutto tondo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, è diventata il membro più decorato di sempre del club scintillante di body americano con 19 medaglie olimpiche e mondiali. Ora riceve il trattamento biopic Lifetime La storia di Simone Biles, con Jeanté Godlock che interpreta il 4'8 'spitfire e basato sulla candida autobiografia del bambino affidatario, Courage to Soar: A Body in Motion, A Life in Balance.



“Nessun viaggio è un colpo diretto. Hai dei dossi sulla strada ”, afferma la dolce e amichevole Biles, ora 20enne, che ha iniziato ad allenarsi all'età di 6 anni e ha affrontato cadute spaventose, una diagnosi di ADHD, perdite frustranti e ciò che lei definisce“ brutta ” periodo 'adolescenza, in cui si è risentita per aver rinunciato a balli delle scuole superiori e partite di calcio.

I suoi avvistatori emotivi sono laboriosi, il papà Ron (Julius Tennon) e la mamma Nellie Biles (Tisha Campbell-Martin), i nonni che hanno adottato Simone e la sorella Adria (Raven Bowens) quando la mamma delle ragazze non ha potuto prendersi cura di loro.



'Sono quello che sono grazie a loro', dice Biles. 'Non sei un olimpionico dalla nascita. Ci lavori. Una volta superati quei momenti difficili, è lì che ti diverti e i risultati '.

La storia di Simone Biles: Courage to Soar, Premiere del film, sabato 3 febbraio, 8 / 7c, a vita